Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

La Destra di Storace: Obiettivo sicurezza

la-destra-logo

Si è tenuta ieri sera in sala consigliare la conferenza stampa di presentazione de “La Destra”, a cura del commissario politico della locale sezione Romualdo Topputo e del segretario provinciale Daniele Milella. Tema principale la sicurezza del cittadino.

Il partito di Storace ha, infatti, raccolto numerose denunce e segnalazioni circa episodi di bullismo, molestie, furti in particolare sui treni regionali. Fattisi portavoce dei suddetti disagi, i membri de La Destra hanno chiesto al viceprefetto Liguori, delegato alla sicurezza, che sui treni regionali siano presenti maggiori controlli e soprattutto forze dell’ordine in grado di garantire al personale delle ferrovie di svolgere con serenità il proprio lavoro.

Il viceprefetto ha dato risposta positiva, anche a fronte del fatto che i sindacati dei ferrovieri stessi hanno sollevato la questione. Daniele Milella ha, poi, ricordato recenti episodi di bullismo ai danni di un controllore delle Ferrovie Sud Est, vittima di un pestaggio da parte di alcuni studenti che avevano tirato il freno d’emergenza. “In realtà − spiega il segretario provinciale Milella − già due anni fa tra Ferrovie e forze dell’ordine c’era stato un accordo, che prevedeva l’utilizzo gratuito da parte degli agenti in divisa, in cambio della propria autorità a bordo dei treni, ma di fatto ciò non ha avuto alcun risultato”.

La Destra ha assicurato un impegno su questo fronte e un monitoraggio costante delle responsabilità assunte dal viceprefetto. Il dibattito, svoltosi alla presenza del sindaco Lovascio e del consigliere Mottola, ha poi sollevato la questione dell’assenza nella nostra città di una stazione di polizia e di una caserma dei vigili del fuoco. La Destra, infatti, sta censendo tutte le città limitrofi in cui è assente un presidio di polizia o di servizi primari, poiché vorrebbe proporre una presenza capillare delle forze dell’ordine sul territorio, in maniera proporzionata alla popolazione.

La conversazione, tuttavia, si è fatta più politica allorché il consigliere Mottola ha chiesto quale sia la collocazione de La Destra alle prossime elezioni amministrative. Il segretario Milella ha così risposto: “Naturalmente il nostro posto non è a sinistra, tuttavia quando si fanno le alleanze non sempre si trovano persone disposte a condividere alcuni punti salienti del nostro programma. Il segretario Storace ha dato carta bianca sulle alleanze ma dando priorità e all’etica e alle competenze dei candidati e ai programmi. In questo senso il PDL resta il nostro interlocutore privilegiato, ma sempre dando rilievo ai programmi, non alle poltrone”. Milella ha poi proposto l’introduzione delle primarie nel centrodestra, affinché sia il cittadino a scegliere i propri candidati.

Infine l’augurio di trovare “forza, energia e intelligenza all’interno del gruppo per mettersi al servizio dei cittadini” è giunto da parte del sindaco Giuseppe Lovascio, che ha sollecitato i componenti de La Destra a “cercare di creare opportunità di lavoro − vera e grave emergenza del momento − per far circolare nuovamente denaro e riuscire a creare le basi per un futuro”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI