Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Discarica…assordanti silenzi!

UDC-logo

Tanto tuonò che piovve! A Conversano un po’ di tempo fa si ebbe a parlare delle capacità di questa amministrazione ad aver realizzato la chiusura della discarica di C.da Martucci. Ad onor del vero la discarica è stata chiusa per legge, di contro invece si sono avviati i nuovi impianti a tutt’oggi in un regime di gestione provvisoria che ha lasciato di fatto il nostro comune senza titolo per chiedere il ristoro ambientale spettante dall’aprile 2011. Quest’ultimo aspetto diventa ancor più serio se si pensa al ristoro da sempre certificato come spettante dal gennaio 2004 al marzo 2011, ma di fatto speso e non incassato.

Questi argomenti infiammano i consigli comunali e interessano le nostre testate giornalistiche. Quello che invece sta accadendo e che da anni si vociferava è l’accertata esistenza di siti extra discarica utilizzati abusivamente per smaltire, tramite interramento, rifiuti di ogni genere.

I primi riscontri scaturiti dopo il provvedimento di sequestro dei siti, per volontà della Procura della Repubblica di Bari e operativamente eseguiti dai militari della locale Stazione dei Carabinieri e dal Noe, oltre che dall’Arpa, hanno consentito di portare alla luce imponenti quantità di rifiuti di ogni genere sotterrati fino a profondità importanti. Il danno provocato dagli stessi lo diranno solo i risultati delle indagini e delle analisi chimiche fatte e da farsi.

Ad oggi l’Amministrazione in carica e la politica locale tace. A questo silenzio assordante noi dell’Udc non sottostiamo e con forza rivendichiamo una posizione chiara da parte di tutti affinchè si conosca la verità e le responsabilità di tutti controllori e controllati, perché solo attraverso omissioni e accondiscendenze quello che oggi stà emergendo nel recente passato si è potuto perpetrare. Chiediamo all’intera classe dirigente della politica locale e non solo, di pronunciarsi nelle sedi opportune costituendosi nell’instaurato procedimento penale a tutela dei cittadini che da questi abusi potrebbero aver ricevuto danni alla salute oltre che certamente all’ambiente.

La città non merita questo scempio oltre tutto quello che ha sopportato e continua a sopportare. E’ tempo di dire basta …. Che la legge faccia il suo corso e si accertino una volta pere tutte le verità.

Segretario UDC

Achille Nino

Commenti 

 
#3 junior 2012-05-29 14:45
con questo vento certi" politici" insistono nella (solo) loro politica ipocrita.
Conversano dice bastaaaaaaaaa
Segnala all'amministratore
 
 
#2 opportunista 2012-05-26 19:06
achille ma tu fino a poco tempo fa dove stavi?
Segnala all'amministratore
 
 
#1 gioia 2012-05-26 07:44
tutti vergini, immacolati, inconsapevoli. il problema è di decenni Oggi sembrano tutti nuovi partiti e nuovi amministratori.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI