Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Giovane Italia, raccolti circa 90 mila euro

giovane-italia-parmiggiano-raccolta-fondi

Sabato e domenica 16 e 17 giugno anche Giovane Italia Conversano ha promosso l’iniziativa partita dall’0n. Sergio Silvestris de “IL PARMIGIANO DELLA SOLIDARIETA”. La vendita di formaggio solidale proposta in una ventina di piazze pugliesi ha portato alla raccolta di ben 43 mila euro solo nello scorso week end per un totale di circa 90 mila euro nelle due settimane scorse.

Conversano ha dimostrato di essere attenta alla solidarietà. Nella nostra città in un solo week end sono stati venduti 307 kg di Parmigiano Reggiano del caseificio sociale “Le 4 madonne” di Lesignana (Modena).

Il parmigiano verrà consegnato domenica 24 giugno 2012 dalle 17.00 alle 23.00 in piazza Castello. Durante tale giornata sarà riproposto il salvadanaio per la raccolta fondi per via Zingari.

In questo momento è importante per noi restare uniti e combattere insieme per il bene comune.

Da queste iniziative la politica e la società devono ripartire. Evidente è il desiderio della gente di partecipare, di non restare ferma a guardare un mondo che ci travolge ma di voler fare qualcosa per cambiare lo stato delle cose.

307 volte grazie a chi ha avuto la sensibilità di comprendere l’importanza della vendita di quel parmigiano, molte grazie a chi ha voluto di cuore dare un contributo per via zingari, ancora grazie a chi ha posto in primo piano la solidarietà.

Mille grazie ancora ai miei amici e compagni della Giovane Italia Conversano che non solo hanno dato un buon contributo agli amici emiliani e a Casalnuovo ma hanno investito tempo, passione ed entusiasmo per far si che tutto ciò si realizzasse, compresi i vari spostamenti a Bisceglie per il recupero del materiale necessario.

Avremo forse un giorno in meno di mare, di studio o di lavoro, forse qualche moneta in meno nelle tasche ma vi assicuro che sentiamo una grande soddisfazione nel cuore. Fare del bene fa sentire bene. È importante sensibilizzare ad essere uniti nei momenti più tragici come nei momenti felici per dimezzare le tristezze e duplicare le gioie.

Domenica abbiamo dimostrato che l’unione fa la forza e la collaborazione fa la vittoria.

Grazie all’on. Silvestris per la prontezza dimostrata nel reagire ad una situazione di emergenza quale quella emiliana. Un tragico destino ha colpito gli abitanti Emiliani, uno altrettanto tragico ha colpito Conversano quel triste 7 giugno scorso. Oggi rammaricarsi non basta, è ora di affrontare il destino e di agire.

Questo il segno forte che ha voluto dare la Giovane Italia Conversano, questo il nostro obiettivo. Ripartiamo dai nostri valori, ripartiamo dalla famiglia, dalla solidarietà, dall’aiuto reciproco, ripartiamo dai sogni e dalle speranze e alimentiamole con azioni ed entusiasmo. Ripartiamo dalle idee della gente e dal modo di renderle concrete. Ripartiamo dall’unione e dalla collaborazione. Solo così costruiremo un Paese migliore.

 

Il coordinatore cittadino di Giovane Italia  
Anita Narracci

Commenti 

 
#14 anita narracci 2012-07-08 00:26
Signor alfio forse avrà letto il suo commento anziché il mio! io ho ampiamente separato il "guadagno" da quel gesto e dalla politica mia e nostra (di tutti i ragazzi).forse non ha letto bene...comunque non le devo ulteriori spiegazioni,come già detto, che tra l'altro le danno adito di parlare di "code di paglia" senza motivo...
Segnala all'amministratore
 
 
#13 Carmela Fanelli 2012-07-03 16:48
Complimenti Anita per l'iniziativa intrapresa. Continua sempre così, sii te stessa e va dove ti porta il cuore, tutto il resto è sterile ed inutile polemica di chi non ha saputo fare altrettanto, ciao Carmela.
Segnala all'amministratore
 
 
#12 Francesco Vito Faniz 2012-06-30 12:58
Perchè il signor Alvio non si firma con il suo vero nome e cognome?
Segnala all'amministratore
 
 
#11 Alvio 2012-06-29 07:47
Eh, quanta acredine per aver definito "politica" un'iniziativa (lodevole, è la quinta volta che lo ripeto) che ne ha avuto tutte le caratteristiche. Che ci sia qualche coda di paglia in giro? E quanto è sconcertante leggere che una giovane da poco impegnata in politica associ il concetto di "guadagno" al termine "politica". Io definisco la politica l'arte di interpretare i bisogni della gente e provare a darvi risposte adeguate. Ogni accezione diversa credo sia solo frutto degenerato di storie recenti. Ma forse sono io che mi sbaglio!
....
A T. Vernaleone preciso che ho fatto una cospicua ed anonima donazione con versamento sul conto corrente aperto a sostegno dei terremotati. E per me finisce qui.
Segnala all'amministratore
 
 
#10 T. VERNALEONE 2012-06-28 16:34
PER ALVIO: LA PROSSIMA VOLTA SE SEI CAPACE FALLO TU !!
Segnala all'amministratore
 
 
#9 anita narracci 2012-06-28 15:18
Non sento di doverle delle spiegazioni ma se lei pensa che da tutto questo io ci abbia guadagnato,qualcosa si sbaglia di grosso. ci abbiamo rimesso soldi e tempo, sto ancora consegnando porta a porta il parmigiano che non sono venuti a ritirare. eravamo tutti ragazzi e non credo ci fossero dietro candidature o raccolte do firme a fine politico.per di più non era un gesto obbligatorio ne abbiamo dato spiegazioni politica alla gente che andassero oltre l'iniziativa. in tutto questo sento che proprio di guadagno non posso parlare. Criticare è molto semplice e io sono molto favorevole alla libertà di pensieri e parole ma prima di dare dei giudizi forse si dovrebbe avere l'umanità di pensare se la persona o le persone a cui sono rivolti lo meritano. Qui non voglio farmi paladina della giustizia o della solidarietà,forse solo difendere la buona fede dei ragazzi .io avrei appoggiato l'iniziativa pure se fosse partita dal pd,anzi li avrei aiutati. ho apprezzato molto la sensibilità di chi in silenzio ha offerto un gesto inteliggente e generoso. Non ho altro da aggiungere. ognuno pensi quel che vuole,l'importante è essere apposto con la propria coscienza
Segnala all'amministratore
 
 
#8 Alvio 2012-06-28 10:35
Per Giovane Conversanese: Proviamo a ricapitolare: 1) sei o sette giovani, anzichè andare al mare, hanno dato vita ad una lodevole (ribadisco, lodevole) iniziativa politica, con tanto di bandiere, acquisizione di nome, indirizzo e recapito telefonico dei compratori. A 10 mesi dalle elezioni amministrative. Valore politico: 10: valore solidale:0.
2) Alcuni cittadini hanno acquistato del Parmigiano di ottima qualità a meno dei 2/3 del normale prezzo d'acquisto. Aggiungo che il Parmigiano era ugualmente acquistabile direttamente dai caseifici attraverso internet. Valore economico dell'acquisto: 10; valore solidaristico: 0.
3) Se più componenti di un nucleo familiare avessero acquistato ciascuno 3 kg di parmigiano e lo avessero dirottato a quello di loro che ha un esercizio commerciale, avrebbero trovato ostacoli a questa iniziativa? NO!
4) Sempre in tema di parmigiano, il vero gesto solidaristico sarebbe stato, ad esempio, acquistare a prezzo di mercato il formaggio, rifiutando così di utilizzare una sciagura come un'occasione per fare un buon affare!
O no?
Segnala all'amministratore
 
 
#7 Giovane conversanese 2012-06-27 09:20
Alvio... Ma che cavolo stai dicendo? I pezzi sono stati venduti singolarmente o al massimo 2 o 3 kg per persona. Niente commercianti. Niente porcherie. E Cmq vorrei ricordarti che 6 o 7 ragazzi al posto di andare al mare, hanno trascorso 1 sabato e 2 domeniche in villa.. Quindi evitiamo di fare queste polemiche inutili! I conversanesi hanno fatto una cosa buona acquistando questo parmigiano. Punto. Senza altri sotterfugi o sospetti che non servono a niente.
Segnala all'amministratore
 
 
#6 Alvio 2012-06-23 10:42
Per tutti: io non contesto la iniziativa, ma non mi pare giusto parlare di solidarietà. La solidarietà presuppone un sacrificio o almeno un disagio per chi la fa. Non mi pare che in questo caso ci sia stato sacrificio o disagio. Lodevole iniziativa dunque, ma con la solidarietà non ha niente a che fare. E' solo una coincidenza di interessi: da un lato vendere per evitare il deterioramento irreparabile del prodotto pur sapendo che si vende ad un prezzo fuori mercato e dall'altro approfittare dell'affare acquistando a prezzi stracciati. E voglio sperare che a comprare non siano stati commercianti furbi che poi rivenderanno il prodotto a prezzi di mercato. Se così fosse, altro che solidarietà!!!
Segnala all'amministratore
 
 
#5 Michelone 2012-06-22 11:18
Iniziativa lodevole e davvero ben riuscita, un plauso ai ragazzi. Personalmente però penso che quando si fa solidarietà si dovrebbe prescindere dai partiti politici e dalle etichette varie; aver visto il simbolo della Pdl sul manifesto mi ha suscitato un po' di fastidio..sarebbe bastato quello dell'associazione!
Segnala all'amministratore
 
 
#4 GianLuigiRotunno 2012-06-22 10:37
Chiedo scusa se intervengo. Non mi sembra che una simile iniziativa possa essere contestata solo perchè a farla è un'organizzazione politica, se pur non a me vicina idealmente. Io l'ho apprezzata anche perchè si usa sempre dire che la politica non si muove e parla solo di posti da occupare. In questo caso si è mossa: montare un gazebo, passare parte del proprio tempo libero per gli altri, organizzare il gruppo; sono tutte cose che hanno bisogno di volontà e dedizione. E se provassimo a fare silenzio almeno quando ci sono pratiche positive?
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Albanese 2012-06-21 14:35
PER ALVIO: PUO' DARSI TU HAI RAGIONE...MA RIMANE IL FATTO CHE QUESTO E' STATO IL MODO PIU' TRASPARENTE E INTELLIGENTE PER FARE SOLIDARIETA'. PUNTO. PIU' TRASPARENTE HO DETTO ALVIO !
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Alvio 2012-06-20 13:37
Scusate, ma smettiamola con la ipocrisia. La realtà è che è stato acquistato parmigiano di ottima qualità a prezzo stracciato. Io stento a chiamarla solidarietà. Intendiamoci, ottima l'iniziativa e complimenti a chi l'ha organizzata (e lo dico io che sono da sempre di parte politica opposta), ma non si tratta di solidarietà: c'è stata solo una coincidenza di interessi tra chi aveva bisogno di vendere e chi ha capito che acquistando avrebbe fatto un affare. Tutto qui! O mi sbaglio?
Segnala all'amministratore
 
 
#1 BERNY 2012-06-20 10:41
QUESTE SONO INIZIATIVE DI ORGOGLIO PER SOLIDARIETA' DELL'ESSERE UMANO COERENTE E CIVILE..
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI