Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

Pista ciclabile. Il PD chiede la simulazione di tutto il percorso

DAlessandro conferenza_PD

"A seguito della vivace protesta dei commercianti durante la seduta consiliare del 12 luglio, abbiamo ritenuto opportuno sostenere gli esercenti non solo di via Matteotti ma anche di tutte le altre arterie interessate dal progetto, ovvero via Rosselli e via Dante".

Così il consigliere Vincenzo D'Alessandro motiva la manifestazione organizzata dal PD lo scorso venerdì 13 luglio. Un incontro con cittadini e negozianti per "scegliere insieme quale strumento adoperare per far ascoltare all'Amministrazione il forte dissenso non per la pista ciclabile ma per il percorso scelto".

"Da questo incontro − prosegue D'Alessandro − abbiamo potuto costatare che la maggior parte della cittadinanza è stata tenuta all'oscuro in merito all'inizio dei lavori e all'introduzione del senso unico su via Matteotti. Questo conferma che i processi partecipativi che l'Amministrazione vanta di attuare, in realtà non esistono".

Raccolte le varie opinioni, si è deciso di presentare, durante il Consiglio Comunale di questa mattina, un ordine del giorno in cui "per la seconda volta chiediamo la simulazione di tutto il percorso ciclabile al fine di verificarne la fattibilità e la sostenibilità. 

"La nostra proposta − precisa il consigliere PD − è che venga emessa un'ordinanza di sospensione dei lavori per la durata di due mesi: vorremmo che questa simulazione si protraesse fino alla riapertura delle scuole, momento in cui a Conversano si ha un incremento del traffico di autobus che trasportano gli studenti dei comuni limitrofi. In questo modo si potrebbe valutare la reale tenuta del progetto. Un progetto che, tra l'altro, continua a subire modifiche; l'ultima prevedrebbe persino di sottrarre un metro dal marciapiede di via Matteotti per rispettare la larghezza prescritta per la carreggiata e la corsia dedicata ai ciclisti. Come abbiamo già avuto modo di dire, si procede per tentativi senza una ratio e senza avere le idee chiare".

"Mi auguro che ci sia la disponibilità dell'Amministrazione a ragionare − conclude D'Alessandro. In caso contrario inizieremo con la raccolta delle firme e interesseremo il Prefetto, poiché riteniamo che il percorso non sia in sicurezza sia per i pedoni che per i ciclisti".

Commenti 

 
#7 rosa lacalandra 2012-07-18 19:05
a proposito di simulazioni di pista ciclabile… questa che vedete nel video è PER CHI PENSA CHE IL TRALICCIO SIA SOLO UNA QUESTIONE DI ONDE ELETTROMAGNETICHE O STRUTTURA SENZA AGIBILITà, così invece, il monumento della vergogna conversanese, troverebbe degna giustificazione urbanistica ri-ciclabile
http://www.facebook.com/photo.php?v=260395960670748
Segnala all'amministratore
 
 
#6 Andrea Longo 2012-07-18 15:44
LA SINISTRA CONVERSANESE E' IN STATO CONFUSIONALE !!
Segnala all'amministratore
 
 
#5 azcomeeperche 2012-07-18 11:54
possono un ristretto numero di commercianti condizionare una intera città? si può, per la visibilità strumentalizzare paure?
Segnala all'amministratore
 
 
#4 Gianvito F. 2012-07-18 11:01
Questo fatto del marciapiede è vero o no? Il consigliere, per fortuna, usa il condizionale. Sarebbe bello che le notizie fossero correlate da un oggetto sconosciuto, chiamato FONTI.
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Anonimo 2012-07-18 07:27
Intanto i lavori sono iniziati e la priorità è stata la sostituzione degli alberi!!! Perché i commercianti di zona non parcheggiano le loro macchine impedendo i lavori? una minima forma di protesta non farebbe male…
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Graziadellaere 2012-07-17 08:17
come al solito prima si decide (in sordina) eppoi si chiama la cittadinanza a riparare i guai! (sempre si riesca)
Segnala all'amministratore
 
 
#1 CATARSI 2012-07-17 07:23
Bravo Enzo sono d'accordo non si deve improvvisare, le trasformazioni prima di essere definitive devono essere testate. Mi dispiace che molti politici mettono la testa sotto la sabbia. Addirittura eliminare un metro di marciapiedi, ma i tecnici interpellati e pagati, non avevano dato parere positivo senza eliminare il vitale spazio per i pedoni. Amministratori, abbiate il buon senso di tornare sulle decisioni prese, non rovinate un paese così bello solo per dimostrare che state facendo qualcosa, sarebbe prova di vera maturità.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI