Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

UDC escluso dall'alleanza di centrosinistra

coalizione centrosinistra nuovo logo

In data 5 settembre 2012, l’Alleanza per l’Italia, i Moderati e Popolari, il Partito Democratico e il Partito Socialista Italiano, hanno deciso, concordemente e unitariamente, di rinunciare irrevocabilmente a perseguire l’accordo di coalizione con il partito dell’UDC.

Tale decisione è scaturita a seguito del comportamento tenuto dall’UDC stessa nell’incontro svoltosi in data 3 settembre che, con un atto di vero inquinamento politico e irriguardoso di qualsiasi buon senso, ha presentato la candidatura per le eventuali primarie della coalizione di Centro-Sinistra, del Sig. Domenico D’Attoma, celando che lo stesso è tesserato con il PDL ed ha partecipato con continuità alle attività interne di tale partito di Centro-Destra.

Alleanza per l’Italia, i Moderati e Popolari, il Partito Democratico e il Partito Socialista Italiano ribadiscono di essere un gruppo di forze politiche progressiste e moderate impegnate nel tentativo di formare un’ampia coalizione di Centro-Sinistra che possa assicurare a Conversano un programma ed una azione di governo chiari, trasparenti e lineari. Ribadiscono, inoltre, di essere alternative nei metodi, nei comportamenti e nei rapporti, anche di carattere personale, dei propri aderenti, nonché nella piena sostanza delle loro azioni, ai partiti ed alle forze dell’attuale governo di Centro-Destra della Città.

Alleanza per l’Italia, i Moderati e Popolari, il Partito Democratico e il Partito Socialista Italiano, dichiarano di voler proseguire nel tentativo di realizzare una coalizione di Centro-Sinistra e di allargarla a tutte le forze, ai movimenti associativi, alle donne e agli uomini che si riconoscano pienamente nei principi posti alla base dell’attuale coalizione.

 

I segretari politici dell’API, dei Moderati e Popolari, del PD e del PSI

Vito Notarnicola, Lorenzo Abbruzzi, Rino Ranieri, Cesare Preti

Commenti 

 
#7 opinionista 2012-09-11 17:58
In realtà di sinistra non c'è nulla in questa coalizione!Solo un gruppo di bazziconi della politica che pensa che la prossima volta sarà meglio stare da quella parte per prendere qualche poltrona!Lo stesso Abbruzzi militava in Forza Italia nei tempi d'oro ed è un berlusconiano convinto,ma vuole fare il consigliere a tutti i costi e pensa che questa sia la strada giusta!Alla faccia degli ideali e dei programmi si pensa a fare solo i conti!
Segnala all'amministratore
 
 
#6 il moralizzatore 2012-09-09 19:11
ma cosa vi aspettavate con questa alleanza già la vitoria in tasca compreso sindaco e giunta.
ricordandovi di non aver dato la possibilità ad altre liste di confrontarsi con Voi.
Segnala all'amministratore
 
 
#5 vivagabriel 2012-09-08 09:20
Ma il PD che sempre è leader di morale dimentica che ha candidato nelle sue liste nell'ultimo confronto elettorale il sg. Piemontese Raffaele candidato sindaco del centro destra, vice presidente del Consiglio Provinciale della pdl, Consigliere provinciale della PDL e uomo di punta di Fitto!!! E poi... si è visto cosa è successo con questo candidato, come con gli altri suoi eletti (c.f.r. il geom. Coletta). E dire che pochi mesi prima delle elezioni il PD e i suoi consiglieri avevano redatto e sottoscitto il "codice etico" contro l'amministrazione Iudice. Alla faccia della coerenza. Ma perchè gli immorali sul piano politico sono sempre gli altri. La gente non dimentica. P.S. Ciò anche se io sono contrario alla candidatura di un iscritto ad altro partito oppositore alla coalizione che si intende rappresentare come candidato sindaco...non ha morale.
Segnala all'amministratore
 
 
#4 PAOLO76 2012-09-07 16:18
Alla faccia della democrazia!!!! con questa operazione state spianando la strada all'estrema sinistra o ancora una volta alla destra....
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Marina 2012-09-07 15:13
Per quanto riguarda l esclusione del candidato alle primarie (D'AttomaDomenico) dalla coalizione del centro-sinistra , tanto per capire , vorrei sapere se siete a conoscenza del fatto che Angelo Scisci e Vito Notarnicola (quest ultimo ha anche firmato il comunicato stampa che esclude irrevocabilmente l Udc dalla coalizione) facevano parte ATTIVAMENTE della maggioranza fino a qualche mese fa (più o meno un'intera legislatura) ; come lo stesso Lorenzo Abbruzzi (anche lui ha firmato il comunicato) e' stato da sempre uomo di forza Italia e più volte candidato al centro-destra. Quindi questo accanimento contro la persona e' sicuramente dovuto alla paura del confronto . Alla faccia della DEMOCRAZIA!!! MD
Segnala all'amministratore
 
 
#2 conclusionista 2012-09-07 07:48
per coerenza&continuità, si dovrebbe espellere anche API (già CnC) per la continuità con l' amm. Lovascio... sarebbe un passo avanti per la costruizione di questa specie di coalizione di centro-sinistra: a maggior ragione ora che l' UDC non potrà che allearsi (anche in vista di un eventuale ballottaggio, come la storia di 4anni fa INSEGNA)col centrodestra! evitiamo la sconfitta o meglio la riconferma/vittoria di PDL&co. considerandovi NON autosufficienti: ci sono aree e movimenti non ancora inclusi! attendiamo comunicazioni e/o chiamate. . .
Segnala all'amministratore
 
 
#1 azcomeeperchè 2012-09-06 18:54
presi da furore iconoclasta memori delle purghe di staliniana memoria...................
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI