Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

PSI e Moderati: "Rammarico per la posizione del segretario PD"

partito-socialista-e-moderati-logo

Continuano le riflessioni dei partiti della sinistra conversanese all'indomani del comunicato diramato dal segretario della locale sezione del Partito Democratico. Questa volta a replicare sono il Partito Socialista Italiano e i Moderati e Popolari.

In una nota congiunta, i segretari Cesare Preti e Lorenzo Abruzzi negano qualsiasi 'fuga in avanti' nell'ufficializzazione del proprio candidato sindaco, avv. Ciccio Magistà, rimproverando ai Democratici di aver più volte  temporeggiato "per tattica politica", inserendosi nel solco di un "vecchio e fasullo" modo di fare politica.

Ecco il testo integrale del comunicato:

Come è noto, il diavolo sta nei particolari. Il segretario cittadino del Partito Democratico, Rino Ranieri, nel comunicato in cui deplora l’ufficializzazione da parte del Partito Socialista Italiano e del Movimento dei Moderati e Popolari del candidato sindaco offerto alla coalizione, l’avv. Ciccio Magistà, afferma: «Quando (…) si era alla vigilia di una conferenza stampa convocata per annunciare che era stato raggiunto l’accordo su un candidato unico ovvero che avevamo deciso di ricorrere alle primarie accade che (…) il segretario cittadino del PSI (…) annuncia la candidatura a sindaco dell’avv. Ciccio Magistà». Con ciò dicendo che, mancando l’oggetto dell’annuncio, la conferenza stampa, a quattro giorni dalla data delle primarie, era ancora una ipotesi che mascherava l’ultimo, in ordine di tempo, dei tanti rinvii chiesti dal Partito Democratico (probabilmente, però, non dall’intero partito) per tattica politica. Tutto questo non è il modo di fare politica che ci è richiesto dai nostri concittadini ed è proprio quello vecchio e fasullo più volte respinto, da tutti e almeno a parole anche dal segretario del PD, nei vari incontri di coalizione.

Malgrado ciò, il Partito Socialista Italiano e i Moderati e Popolari esprimono grande rammarico e rincrescimento per la presa di posizione del segretario del Partito Democratico. Infatti, il segretario Ranieri sa perfettamente che le predette forze politiche ed il loro candidato di riferimento non si sono mai sottratti al confronto politico-programmatico, rispettando rigorosamente tutte le scadenze concordate nei tempi concordati, ed hanno interpretato tale confronto come finalizzato a raggiungere l’auspicata sintesi per l’individuazione del candidato unico di coalizione o per l’individuazione delle regole e dei contenuti delle primarie.

Restando fermo questo, la candidatura dell’avv. Ciccio Magistà è stata ufficializzata nella convinzione che è opportuno, anzi necessario, non rinviare ulteriormente il momento del confronto diretto con i cittadini e con le altre forze politiche sulle idee ed i progetti per il buon governo della comunità conversanese. E per questo utilizzare la figura del candidato, un uomo che, per storia personale, onestà, capacità di ascolto ed esperienza maturate nel lavoro e nel rapporto con la gente, può rappresentare un valore aggiunto per la coalizione e per la crescita dell’intera comunità. Utilizzandola per organizzare una serie di incontri in cui sperimentare modalità partecipative fondate sulla trasparenza, sulla condivisione, sul coraggio e sulla comune responsabilità decisionale che, a parere dei Moderati e Popolari e del Partito Socialista Italiano, dovranno caratterizzare la futura attività amministrativa degli organi comunali. Ascolto e confronto che le anzidette forze politiche auspicano fortemente sia ancora possibile compiere con i partiti, movimenti ed associazioni che si riconoscono nei principi della Sinistra, interni ed esterni alla coalizione. Non abbiamo più tempo.

 

I segretari politici

per il Partito Socialista Italiano                                                               per i Moderati e Popolari
                Cesare Preti                                                                               Lorenzo Abbruzzi

Commenti 

 
#2 opinionista 2012-10-04 10:04
E l'Api che fine ha fatto?ha cambiato di nuovo fiore?
Segnala all'amministratore
 
 
#1 blablabla 2012-10-01 16:28
mai avrei pensato che Lorenzo si mettesse insieme ai socialisti. Mai, perchè le sue idee sono nuove per la GESTIONE della cosa pubblica. Il resto è vecchiume!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI