Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Primarie Centrosinistra, ecco come votare

primarie centrosinistra 2012

Si svolgeranno il prossimo 25 novembre le primarie della coalizione di centro-sinistra, battezzata "Italia. Bene Comune", che raggruppa il Partito Democratico, il Partito Socialista e Sinistra Ecologia e Libertà.

A contendersi il ruolo di leader, e dunque quello di futuro candidato premier, ci sono i tre candidati democratici, Pierluigi Bersani, Laura Puppato e Matteo Renzi; il rappresentante dell'API Bruno Tabacci e l'esponente di SEL, Nichi Vendola.

Nel caso nessuno dei candidati raggiunga il 50% più uno dei voti, domenica 2 dicembre si svolgerà il ballottaggio tra i due candidati che hanno ottenuto il maggior numero di preferenze.

 

Di seguito l'estratto del regolamento per le operazioni di voto, spiegate durante la conferenza stampa dello scorso 31 maggio dai tre segretari Ranieri (PD), Preti (PSI) e Lacandela (SEL):


La partecipazione alle primarie è aperta a:

  1. tutte le elettrici e gli elettori in possesso dei requisiti previsti dalle legge e che compiono i 18 anni entro il 25 novembre 2012;
  2. ai cittadini immigrati in possesso di carta di identità e di regolare permesso di soggiorno.


I partecipanti devono:

    • dichiarare di riconoscersi nella Carta d’intenti,
    • versare un contributo di almeno 2 euro;
    • impegnarsi a sostenere il centro sinistra alle elezioni politiche del 2013, sottoscrivendo un appello pubblico per la sua affermazione elettorale e iscrivendosi all’ALBO delle sue elettrici ed elettori.

Questo Albo rappresenta un essenziale strumento di consultazione e di partecipazione delle Elettrici e degli Elettori alla campagna elettorale, al fine del successo ”dell’Italia Bene Comune” alle elezioni politiche.


COSTITUZIONE DEGLI UFFICI ELETTORALI COMUNALI

vA Conversano è stato composto l’Ufficio Elettorale comunale e ne fanno parte un rappresentante per ciascuna forza politica promotrice delle primarie: Ranieri Saverio (PD), Preti Cesare (PSI) e Lacandela Antonio (SEL).

vAi lavori dell’Ufficio Elettorale comunale potrà partecipare, senza diritto di voto, il rappresentante di ogni candidato alle primarie.

vLa registrazione, partirà dal 4 novembre fino al giorno del voto (25 novembre), escluso chi vuole votare in una sede elettorale diversa dalla propria che dovrà registrarsi entro il 24 novembre e dando valide motivazioni alla richiesta.

vLa sottoscrizione dell’Appello pubblico, l’iscrizione all’Albo delle Elettrici e degli Elettori, e la consegna a ciascun elettore, ai fini dell’esercizio del voto, del certificato di elettore del centro sinistra “per l’Italia Bene comune” dovrà avvenire con procedure distinte dalle operazioni e dall’esercizio del voto.

vLe iscritte e gli iscritti all’Albo costituiranno la base elettorale delle primarie e avranno automaticamente diritto  di voto all’eventuale secondo turno.

vGli Uffici Elettorali comunali devono comunicare la costituzione formale dell’Ufficio elettorale comunale, debitamente corredata dei dati anagrafici dei componenti, l’ubicazione delle sedi per la registrazione al voto definendo con precisione gli orari della loro apertura.

vPer consentire all’Ufficio Elettorale Provinciale la compilazione completa dell’Albo, gli Uffici comunali devono (a partire dal 4 novembre) comunicare quotidianamente l’elenco aggiornato delle adesioni pervenute.

vI referenti degli Uffici Elettorali comunali devono consegnare alla Commissione Provinciale, ogni lunedì successivo alla data di avvio delle registrazioni, la documentazione raccolta (ivi compreso il contributo riscosso). In caso non si proceda puntualmente alla consegna nei termini stabiliti,la Commissione si riserva la facoltà di nominare dei nuovi componenti dell’Ufficio Elettorale comunale.

vNon sono ammessi al voto per le primarie coloro che non abbiano sottoscritto il pubblico Appello e la Carta di intenti della Coalizione di centro sinistra “Italia Bene Comune” o coloro che svolgano attività politica in contrasto con la Coalizione di centro sinistra “Italia Bene Comune”.

Commenti 

 
#1 Cesare Preti 2012-11-02 08:31
Per verità storica: Bruno Tabacci non è, come candidato alle primarie, esponente dell'API (non so neanche se esiste più una tale associazione-partito), perchè l'API stessa non fa parte della coalizione nazionale di centro sinistra. E' solo una personalità di centro sinistra che si presenta come candidato.
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI