Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Psichiatria, infermieri a rischio trasferimento. La nota dei partiti di centro sinistra

ospedale

Riceviamo e pubblichiamo la nota, firmata dai rappresentanti del centro sinistra conversanese, inerente l'ipotesi di trasferimento del personale infermieristico del reparto di pscichiatria dello "Jaja".

Il documento, in cui si chiede di ricollocare il personale nel "poliambulatorio di III livello di prossima apertura nella città di Conversano", è stato inviato al sindaco avv. Giuseppe Lovascio, all'assessore regionale alla sanità, dott. Ettore Attolini, e al direttore generale dell'ASL BA, dott. Domenico Colasanto.

  ________________

In data odierna, venerdì 16 novembre 2012, i partiti ed i movimenti facenti parte del centro sinistra di Conversano: SEL, PSI, PD, Terra nostra, UDC, Conversano Città Aperta, Moderati e Popolari, Rifondazione Comunista, ALBA e la CGIL Aziendale, hanno incontrato, su specifica richiesta, il personale infermieristico del reparto di SPDC (psichiatria) il quale ha rappresentato la forte preoccupazione di un proprio imminente trasferimento in altro presidio ospedaliero. Ciò a seguito della ristrutturazione in corso dell’intero settore sociosanitario regionale e alla riconversione del nostro nosocomio in un poliambulatorio di III livello.

In seguito al dibattito tra i suddetti lavoratori e le parti politiche e sindacali presenti si è rivelata la pericolosa contraddittorietà del paventato provvedimento, poiché il trasferimento del personale infermieristico priverebbe la nuova struttura ambulatoriale di III livello di figure professionali di comparto adeguate da ricollocare in essa, rendendo la stessa un guscio vuoto non in grado di operare efficacemente.

Le predette parti evidenziano con vigore e fermezza quanto disciplinato dal protocollo d’intesa sottoscritto il 13 giugno 2012, tra Regione e Comune di Conversano, al punto M nel quale Comune di Conversano e Regione Puglia e ASL si impegnano a:

- “Garantire e vigilare affinché venga rispettata la condizione essenziale del contestuale trasferimento dei tre reparti (medicina, geriatria e psichiatria) con la reale attivazione dei Day Services, del Poliambulatorio di III livello e di tutti i servizi programmati”. Condizione questa che sino ad oggi non si è verificata.

- “Reperire ed impegnare le risorse economiche, umane e funzionali alla realizzazione del progetto e al fabbisogno sociosanitario del territorio e si impegnano alla ricollocazione del personale medico, paramedico, infermieristico e amministrativo, attualmente operante presso il plesso “F.Jaia”, destinandolo prioritariamente alle strutture previste per la nuova organizzazione ovvero per i servizi domiciliari”.

Le forze politiche di centrosinistra, alla luce di ciò, ribadiscono energicamente la necessità del riconoscimento da parte della Regione e della ASL del diritto degli stessi operatori ad essere collocati nel poliambulatorio di III livello di prossima apertura nella città di Conversano. Il tutto anche in virtù di un auspicabile applicazione di un principio di economicità dei provvedimenti amministrativi di riordino dei servizi sociosanitari, non capendo dove possa essere il risparmio nel trasferire personale da una struttura di imminente apertura, nella quale dovrà poi essere collocato altro personale, di eguale qualifica, in pari numero di unità.

 

Conversano, 16 novembre 2012

f.to
i referenti di:
SEL, PSI, PD, Terra nostra, UDC, Conversano Città Aperta, Moderati e Popolari,
Rifondazione Comunista, ALBA , CGIL Aziendale

Commenti 

 
#4 contutti 2012-11-27 17:05
i dipendenti che "sapevano" da anni(in particolar modo i sindacalisti) che l'ospedale avrebbe fatto la fine organizzata dal monopolese, erano tranquilli perchè avevano, (come tutti) avuto sicurezza del posto a Conversano.
Oggi, a tanti anni di ritardo ecco che i partiti di centro sinistra organizzano e stilano note.....
Segnala all'amministratore
 
 
#3 sinistrati 2012-11-26 14:46
E' proprio vero...come diceva il pacione !!
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Platone 2012-11-24 16:11
Quanto si suda, nella speranza di acchiappare qualche consenso.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 sinistrati 2012-11-23 11:10
La sinistra conversanese protesta contro la sinistra pugliese. Ora vedremo come si comporteranno con le primarie e se voteranno il loro campione di poesie...
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI