Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Venerdì 25 - Incontro pubblico "Governare l'Italia: Le proposte del PD"

 partito democratico_simbolo_640_x_300

Venerdì 25 gennaio, alle ore 18.00 presso la Biblioteca dei Paolotti, il Partito Democratico organizza un incontro pubblico con i cittadini di Conversano per presentare la proposta del PD per governare l'Italia.

Partecipano Vito Antonacci, Antonio Decaro, Adalisa Campanelli.

Conclude i lavori Nicola Latorre

Il Segretario 
Rino Ranieri

Commenti 

 
#3 falchi & colombe 2013-01-28 08:27
Cari amici del PD governare l'Italia partendo da Conversano è una delle più belle favole che neanche l'On. Vendola è riuscita a collezionare . E sì perchè se volete far sapere come governare l'Italia ai cittadini spiegate subito il sistema " Conversano " dove state dimostrando tutto l'interesse per la città aprendo una diatriba infinita tutta legata ad interessi personali e di potere . E' nostro convincimento che il giorno dopo le elezioni si concretizzeranno tutti gli inciuci che fino ad oggi avete avvallato . Non dimentichiamo che l'Amministrazione in carica si regge grazie anche ad ex PD che con gli attuali non hanno mai reciso il cordone che li legava. Cosa ha fatto il PD per fare la dovuta chiarezza sulle tante sconcerie? Nulla sola sparate di facciata possibilmente in consiglio comunale ove ci si parla addosso tra consiglieri ... i cittadini sono da tempo assenti perchè?
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Monte Paschi 2013-01-25 17:22
...e dimentichi che sognano le banche
Segnala all'amministratore
 
 
#1 facepalm 2013-01-23 20:38
Cioè dovremmo votare per quel partito che ha detto:
SI alle modifiche art. 18.
SI all'aumento dell'IVA.
SI all'IMU.
SI ai tumori provocati dagli inceneritori.
SI allo scudo fiscale di Berlusconi (visto che non si sono presentati in aula).
SI al taglio dei servizi essenziali come posti letto ospedali e scuola pubblica.
SI ai rimborsi elettorali.
SI ai vitalizi.
SI alla TAV (più importante dei servizi essenziali che hanno tagliato).
SI ai lauti stipendi.
SI al taglio dei sussidi ai malati di SLA.
NO allo stanziamento dei rimborsi elettorali ai terremotati emiliani.
SI alle riforme fornero.
NO all'eliminazione delle province.
SI al salvataggio di condannati in parlamento.

MA ANCHE NO!!! Unica alternativa valida M5Stelle, altrimenti sarà il fallimento!
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI