Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

UDC, cinque componenti del Direttivo rassegnano le dimissioni

UDC-logo

Nella riunione di ieri 25 u.s., i sottoscritti componenti del comitato direttivo dell’UDC sezione di Conversano hanno deciso di rassegnare le dimissioni dall’organismo dirigente della sezione e di disimpegnarsi dal Partito.

Le motivazioni, alla base di questa decisione, sono molteplici ma più di tutto crediamo che non si sia fatto nulla per invertire la tendenza che dal 2008 vede il partito attestarsi su percentuali esigue frutto di scelte politiche discutibili che hanno generato innumerevoli guerre fratricide; tale stato di cose ha completato l’opera, ammorbando il dibattito interno al Partito e facendo scemare la voglia di far politica attiva anche ai più volenterosi.

In questa sede non è nostro interesse individuare colpe e responsabili, crediamo che ognuno, noi compresi, abbia le proprie responsabilità dello stato in cui versa il Partito. Noi abbiamo provato a dare il nostro apporto perché rimaniamo convinti che la costruzione di un sistema alternativo a quello dominante sia non solo utile ma necessario. Per questo crediamo che nonostante la nostra fuoriuscita da questo partito, ognuno di noi continuerà a fare politica nelle forme e con gli strumenti che riterrà più opportuni.

In ottemperanza al consenso popolare che hanno ottenuto, i consiglieri di opposizione in seno al Consiglio Comunale del comune di Conversano, Angiolino Coppola e Pasquale Gentile, in organico all’esecutivo del nostro circolo, continueranno il loro percorso istituzionale fino al termine naturale, senza però aderire ad altre forze politiche. Auspichiamo che coloro che hanno diretto le sorti dell’UDC in questi ultimi anni si rendano conto del grave momento e si facciano portavoce delle vere esigenze della gente. Noi lo faremo, come lo abbiamo sempre fatto. Questo perché crediamo che il lavoro politico sia nullo se non lo si fa con la consapevolezza di cosa significhi e quali sono i fini che si voglio raggiungere e gli ideali che lo sorreggono.

Cogliamo l’occasione per ringraziare gli amici e sostenitori dentro e fuori all’UDC, e tutti coloro che continuano a credere come noi, che “un alternativa sia possibile, oltre che necessaria”.

A tutti voi, noi dedichiamo questo splendido pensiero di Pablo Neruda: “La speranza ha due bellissimi figli: lo sdegno ed il coraggio; lo sdegno per la realtà delle cose e il coraggio per cambiarle”.

 

Conversano, lì 26 marzo 2013

A presto

I Componenti del Direttivo Dimissionario

Angiolino Michele Coppola, Pasquale Gentile, Paolo Antonio Rotolo, Marcello Ridolfi, Vito Zupone.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI