Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Conversano: piste ciclabili, commercianti e parcheggi

pista ciclabile

 

 

I lavori per la realizzazione della pista ciclabile proseguono a Conversano. Tuttavia i commercianti esprimono delle perplessità. La pista ciclabile riduce il numero dei parcheggi disponibili in piazza della Repubblica ed in via Dante. I cittadini hanno chiesto all’amministrazione comunale di ottenere informazioni relative ai progetti in corso d’opera. I residenti della zona e i commercianti hanno svolto due incontri in municipio per chiedere variazioni del piano urbanistico volte a considerare le esigenze della mobilità urbana e dei parcheggi.

 

Il gioco a somma zero tra pista ciclabile e parcheggi

 

La pista ciclabile riduce la disponibilità dei parcheggi. I parcheggi sono fondamentali per lo sviluppo delle attività commerciali soprattutto nel centro cittadino. Un sistema della mobilità urbana equilibrato può consentire di incrementare la presenza delle piste ciclabili nella previsione di aree di parcheggio in grado di consentire ai commercianti di conservare la propria clientela. La riduzione dei parcheggi può avere un impatto negativo sulle vendite dei commercianti e ridurre il valore aggiunto prodotto in alcune aree cittadine. E’ necessario quindi che il valore prodotto dalla pista ciclabile, in termini di qualità ambientale e di appeal turistico, sia maggiore della perdita di valore derivante dalla riduzione del volume di affari dei commercianti. Una politica economica che contemperi un piano per il commercio fondato anche sulla viabilità, oltre che sull’offerta di beni e servizi da parte delle attività commerciali, può consentire di realizzare delle novazioni urbanistiche compatibile con le attività commerciali del centro città.

 

Il commercio come fattore per lo sviluppo del turismo

 

Piste ciclabili e attività commerciali possono contribuire insieme a creare valore in una ottica di politica economica del turismo. Il turismo è connesso al commercio in modo strutturale. L’offerta dei servizi turistici è in gran parte realizzata dalle attività commerciali, sia con riferimento al settore alberghiero che con riferimento al settore dei servizi connessi, in grado di dare maggiore valore aggiunto al settore del turismo. I paesi a maggiore vocazione turistica sono anche paesi dove è maggiore il numero di attività commerciali. La maggior parte del Pil prodotto nell’economia di Conversano è realizzato  nel settore dei Servizi. Il settore dei Servizi comprende in modo strutturale anche le attività commerciali e turistiche. La tutela del commercio è una politica economica in grado di realizzare sia una difesa del prodotto interno lordo conversanese insieme ma anche una attività preliminare rispetto alla promozione del turismo.

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI