Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Conversano: bando per i lavori cimiteriali finisce in tribunale

Conversano- Tar Puglia

Il Comune di Conversano ha bandito una gara per l’ampliamento del cimitero comunale. La gara è stata vinta dall’azienda Lippolis Costruzioni di Noci. L’azienda Cogem di Conversano è arrivata al secondo posto nella graduatoria comunale. L’azienda Lippolis di Noci ha superato l’azienda Cogem di Conversano di 7 punti nella classifica comunale per l’assegnazione del bando. L’azienda Cogem di Conversano ha fatto ricorso al Tar Puglia. Felice Marotti avvocato amministrativista difende l’azienda Cogem di Conversano. Cosimo Ingravalle avvocato amministrativista difende il comune di Conversano.

Il casus belli

Il bando del comune di Conversano prevedeva la possibilità di apportare migliorie al progetto. L’avvocato Marotti difensore della Cogem accusa l’azienda Lippolis di Noci vincitrice della gara di aver   proposto un progetto con delle varianti. La presenza di varianti nel progetto dell’azienda Lippolis sembra sia stato determinante nell’assegnazione del bando. I concorrenti della Lippolis di Noci hanno presentato dei progetti con la previsioni di migliorie senza varianti nel rispetto del bando.

Il ricorso al Tar

L’avvocato Marotti ha evidenziato irregolarità nell’assegnazione del punteggio alle aziende partecipanti al bando. L’avvocato Marotti ha denunciato la discriminazione subita dalla Cogem di Conversano nell’assegnazione del punteggio di gara.Il comune di Conversano ha deciso di opporsi al ricorso presentato dalla Cogem di Conversano dinanzi al Tar. L’amministrazione comunale conversanese rigetta l’accusa di avere favorito l’azienda vincitrice. Per il Comune di Conversano l’azienda Lippolis di Noci ha proposto un progetto privo di varianti con sole migliorie. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI