Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Conversano: le tariffe per i servizi comunali

Conversano- servizi a domanda individuale

Il Comune di Conversano ha stabilito le tariffe per i servizi pubblici a domanda individuale e per i servizi pubblici soggetti a tariffazione. La determinazione delle tariffe dei servizi pubblici a domanda individuale e dei servizi pubblici soggetti a tariffazione è avvenuta nel consiglio comunale dedicato all’approvazione del bilancio di previsione 2015.

Esenzioni

I cittadini con redditi bassi sono esentati dal pagare la controprestazione dei servizi individuali.

Servizi pubblici a domanda individuale

I servizi pubblici a domanda individuale del comune di Conversano sono composti da: asilo nido, mensa per gli anziani, soggiorni e cure termali, uso sale comunali, polo museale e lampade votive. Il comune di Conversano ha previsto per l’asilo nido una spesa pari a € 130.000,00 e ha stimato delle entrate da controprestazione pari a € 20.000,00 equivalente al 15,38%. Il differenziale tra spesa per gli asili nido 2015 e le entrate da controprestazione è pari a € 110.000,00. Il Comune di Conversano ha previsto per il 2015 una spesa pari a € 200.000,00 per il servizio mensa degli anziani e ha previsto una entrata da controprestazione pari a € 34.000,00 pari al 17.00%. Il differenziale tra spesa prevista ed entrate da controprestazione è pari a € 166.000,00. Di ogni euro speso dal comune per il servizio mensa 17,00 centesimi di euro sono a carico degli utenti finali e 83,00 centesimi di euro sono a carico del bilancio comunale. La spesa comunale previsionale conversanese per soggiorni e cure termali per il 2015 è pari a 4.000,00 euro. Le entrate da soggiorni e cure termali per l’anno 2015 sono pari a € 0,00. Il costo complessivo della spesa per soggiorni e cure termali è sostenuto dal bilancio comunale. Il bilancio previsionale 2015 di Conversano prevede una spesa per le colonie per i minori pari a € 4.000,00. Le entrate previste per l’anno 2015 derivanti da controprestazione per colonie dei minori sono pari a € 0,00. L’ammontare complessivo del costo per il servizio colonie per i minori è sostenuto dal bilancio comunale di Conversano per l’anno 2015. Le entrate previste per l’anno 2015 per la mensa scolastica sono pari a € 600.000,00 con entrate previste da controprestazione equivalenti a € 280.000,00 ovvero pari al 46,67%. La differenza tra la previsione di spesa e la previsione delle entrate relative alla mensa scolastica per l’anno 2015 è pari a € 320.000,00. Di ogni euro speso dal Comune di Conversano per la mensa scolastica 46,67 centesimi sono a carico degli utilizzatori finali e 53,33 centesimi sono a carico del bilancio comunale conversanese. La spesa prevista per l’uso delle sale comunali per l’anno 2015 è pari a € 1.000,00. Le entrate previste dall’uso delle sale comunali sono pari a € 16.000,00. Il Comune di Conversano ottiene dall’uso delle sale comunali una entrata superiore alla spesa per un ammontare di € 15.000,00. La spesa prevista per il polo museale nel 2015 è pari a € 80.000,00 con entrate da controprestazioni pari a € 7.500,00. La differenza tra la spesa e le entrate previste per il polo museale conversanese nel 2015 è pari a € 72.500,00. Per ogni euro speso per il polo museale conversanese nel 2015 9,38 centesimi sono a carico del contribuente e 90,62 centesimi sono a carico del bilancio comunale. La spesa prevista per le lampade votive del comune di Conversano per l’anno 2015 è pari a € 60.978,00. Le entrate da controprestazioni previste per le lampade votive sono pari a € 60.978,00. Le entrate previste per le lampade votive sono equivalenti alle spese previste per le lampade votive. Il costo delle lampade votive è sostenuto dagli utenti finali al 100%. Le lampade votive gravano sul bilancio di conversano per un valore pari a 0,00 euro. Il totale delle entrate da controprestazione per servizi individuali indicati nel bilancio di previsione 2015 del comune di Conversano è pari a € 418.478,00 ovvero pari al 38,75% delle spese previste equivalenti a € 1.079.978,00. La differenza prevista per il 2015 tra entrate da controprestazione per servizi pubblici a domanda individuale e la spesa da servizi pubblici a domanda individuale è pari a € 661.500,00. Per ogni euro speso dal Comune di Conversano per la fornitura di servizi individuali 38,75 centesimi sono a carico dell’utente finale e 61,25 centesimi sono a carico del bilancio comunale.

Servizi a tariffazione

Il comune di Conversano prevede per il 2015 una spesa pari a 101.755,00 euro per il servizio di assistenza domiciliare (SAD) e l’assistenza domiciliare integrata (ADI). Le entrate relative al servizio SAD e ADI sono pari a 101.755,00 euro. Il 100% del servizio di assistenza domiciliare e di assistenza domiciliare integrata è a carico degli utenti finali.

Il comune di Conversano prevede per il 2015 una spesa per Trasporto Scolastico pari a € 155.000,00 a fronte di entrate da controprestazioni equivalenti a € 10.000,00. Le entrate da controprestazione equivalgono al 6,45% del costo complessivo sostenuto dal Comune. La differenza tra spese previste per il trasporto scolastico conversanese ed entrate è pari a € 145.000,00. Di ogni euro speso dal Comune di Conversano per il trasporto scolastico nel 2015 6,45 centesimi sono a carico degli utenti del servizio e 93,55 centesimi sono a carico del bilancio comunale. Il totale delle spese previste per servizi a tariffazione del comune di Conversano per l’anno 2015 è pari a € 256.755,00 a fronte di entrate previste pari a € 111.755,00 ovvero pari al 43,53% della spesa. La differenza tra spesa prevista ed entrate previste per i servizi a tariffazione è pari a € 145.000,00.

Il totale dei servizi offerti

Il totale della spesa conversanese prevista per servizi individuali e servizi a tariffazione è pari a € 1.336.733,00 a fronte di entrate da controprestazioni equivalenti a € 530.233,00 equivalente al 39,67% delle spese totali. La differenza tra spese previste ed entrate previste per il 2015 è pari a € 806.500,00. Di ogni euro speso dal Comune di Conversano per l’anno 2015 con riferimento alla spesa per servizi individuali o da tariffazione 39,67 centesimi sono a carico degli utenti finali e 60,33 centesimi sono a carico del bilancio di conversano.

Esenzioni

 

Sono esentati dal pagamento della controprestazione i soggetti con un reddito compreso nella no tax area. Gli utenti con un ISEE inferiore a 3.000,00 euro sono nell’esenzione per il servizio di asili nido comunale. Gli utenti con un reddito ISEE inferiore a 7.500,00 euro sono nella no tax area con riferimento al servizio SAD e ADI. 

Conversano- servizi a domanda individuale

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI