Domenica 22 Aprile 2018
   
Text Size

Conversano: l’amministrazione comunale è alle prese con gli squilibri di bilancio

Conversano- amministrazione comunale alle prese con gli squilibri di bilancio

 

La relazione dei revisori contabili del Comune di Conversano hanno evidenziato la presenza di uno scostamento rispetto al patto di stabilità pari a € 2.016.417,84 euro. Il termine per l’approvazione dell’assestamento di bilancio è scaduto il 30 novembre. Il comune di Conversano ha deciso di far fronte allo scostamento attraverso una rielaborazione della voci di entrata e uscita del bilancio di previsione.  L’amministrazione comunale conversanese ha progettato di incrementare la dotazione finanziaria attraverso la riscossione delle imposte a titolo di IMU e TASI in scadenza il 16 dicembre. Il comune di Conversano ha margini di manovra per la realizzazione di politiche economiche e finanziarie volte al raggiungimento degli obbiettivi indicati dal patto di stabilità. Tuttavia la tempistica della finanza pubblica potrebbe essere un nemico duro da abbattere per l’amministrazione conversanese. La finanziarizzazione delle entrate tributarie è un processo incerto. La presenza di evasione fiscale, il contenzioso tributario, l’inefficienza nella riscossione possono comportare riduzioni nell’ottenimento delle risorse necessarie per aumentare la dotazione finanziaria comunale. Tuttavia operazioni di cut-spending insieme con processi di mediazione tributaria volti alla massimizzazione delle entrate possono comportare un effetto positivo sull’obbiettivo di politica di bilancio indicato dal patto di stabilità.

Il presidente del consiglio D’Ambrosio invia una lettera per affrontare il tema dell’assestamento di bilancio. Il presidente del consiglio comunale di Conversano d’Ambrosio ha scritto una lettera per sollecitare l’amministrazione comunale, gli uffici preposti e i colleghi consiglieri a procedere con l’assunzione degli atti necessari a coprire l’ammontare dello scostamento di bilancio rispetto al patto di stabilità interno. La lettera di d’Ambrosio è stata indirizzata al direttore dell’area economico-finanziaria del comune di Conversano, al sindaco, all’assessore al bilancio, ai consiglieri e al collegio dei revisori. I tempi per la proposizione e l’approvazione della manovra necessaria a coprire lo scostamento di bilancio sono abbastanza ristretti. Entro il 31 dicembre il comune di Conversano deve aver deliberato in materia attraverso l’indicazione delle politiche di bilancio da realizzare per conseguire l’obbiettivo di bilancio indicato dal patto.

Le riunioni delle commissioni consiliari del Comune di Conversano. La prima e la terza commissione del Comune di Conversano sono state riunite martedì della settimana scorsa. Il consigliere Magistà ha proposto l’istituzione di un albo per gli amministratori di sostegno. Rotunno consigliere di opposizione ha proposto di avviare l’iter per chiedere alle autorità competenti l’allargamento della strada provinciale Conversano-Polignano a Mare, la sistemazione della strada provinciale Conversano-Cozze, misure volte a predisporre un sistema di trasporti da Conversano all’ospedale previsto tra Monopoli e Fasano. I consiglieri Coletta e Rotunno hanno proposto il modello dell’amministrazione condivisa: un modello di partecipazione della cittadinanza all’attività amministrativa svolta dagli enti pubblici in grado di attualizzare il valore della sussidiarietà prevista dalla Costituzione e dai trattati europei. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI