Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

"SOLO PROBLEMI DI LAVORO"

faeddaroberto
Ed un altro se ne va. La giunta Lovascio perde un altro pezzo.

Speriamo che il suo posto non resti vacante per mesi, come nel caso dell’assessore al Bilancio. Ad alzare bandiera bianca, questa volta, è l’ormai ex assessore al personale e alla comunicazione Faedda. Ma rassicura: “lascio per motivi personali e lavorativi, non politici. Purtroppo gli impegni sono divenuti inconciliabili, e ho fatto un passo indietro perché non posso garantire una presenza costante come si richiede ad un assessore”.

Quindi possiamo essere certi che non si trattano di dimissioni legate al gran caos che da mesi segna il governo Lovascio?

"C’è una coincidenza temporale. Avevo già preso questa decisione, ma ho aspettato perché ero certo che la crisi si risolvesse a breve. Anzi, mi dispiacerebbe se venissi strumentalizzato. Io sono uno dei più forti sostenitori di questa amministrazione. So che si è lavorato e i primi frutti sono arrivati.”

Ci faccia un bilancio di questa sua esperienza e del suo operato.

"Sono certo di lasciare al mio successore un lavoro già svolto nella razionalizzazione delle strutture informatiche della città e l’avvio dei bandi di assunzione. Una vera novità dopo tanti anni. Sono a disposizione i ruoli da responsabile per l’ufficio ambiente e per l’ufficio cultura, più avvisi di mobilità".

Quale è la sua analisi a riguardo di questa crisi che stenta a risolversi?

"La vedo male. Ci si sta ancora attaccando ad un problema che non punta alla soluzione. L’idea sostenuta da qualcuno è quella dell’azzeramento della giunta. Ma questa non è la soluzione. Questa è un’ottima giunta, ed ha ragione il sindaco a dire che sta lavorando bene. Ricominciare con una nuova squadra ci costringerebbe a perdere altro tempo, perché i nuovi assessori dovrebbero ambientarsi. Ci sono problematiche meramente legate a posizioni poliche. Spero si risolva".

Quanto tempo dovremo aspettare ora, ci si chiede, per conoscere l’erede di Faedda? Due poltrone sono vacanti. Magari a qualcuno potrebbero far gola.

Commenti 

 
#5 danielepasquale5@gmail.com 2009-09-11 15:03
Oggi, per l'inaugurazione del nuovo anno scolastico alla scuola media Carelli, abbiamo potuto notare il sindaco ed il suo staff accolti in maniera trionfale dall'inno nazionale. C'é stato qualche borbottio, qualche ghigno del solito bempensante veterocomunista ma, tutto é andato come doveva andare. Il preside Filomena ha dettato le sue nuove regole improntate ad un rispetto zelante dell'ordine e della disciplina. Ha donato ai ragazzi un decalogo di leggi o consigli a cui attenersi onde superare in maniera serena il triennio scolastico. I ragazzi hanno quindi applaudito un sorridente primo cittadino che aveva l'aria di aver dimenticato tutte le difficoltà di questi giorni. Onore e lunga vita politica a lui, quindi. ... Ed anche a coloro i quali, rispettando a modo loro il mandato morale dei propri elettori, hanno deciso di passare dall'altra parte. Li aspetta un compito gravoso: dimostrare con i fatti che valeva proprio la pena svendere la propria identità politica.
Segnala all'amministratore
 
 
#4 rossofuoco 2009-09-11 13:42
un assessore al pdl, l'altro alla gentile corporation e il rimpasto è fatto!!lunga vita al sindaco...
Segnala all'amministratore
 
 
#3 Iudice 2009-09-10 20:34
il proverbio dice: "non c'è due senza tre ed il quarto vien da sè!"
a buon intenditor poche parole!
Segnala all'amministratore
 
 
#2 luigiramunni 2009-09-09 00:35
sicuramente ce l'ha con gentile e con i suoi compagni di partito. tutti sanno che adesso lui è il segretario dell'udc. non so se attualmente abbia intenzioni di entrare in maggioranza, a dispetto di quella mozione di dimissioni del sindaco che ha presentato assieme ai colleghi di quella che miceli chiama "minoranza" e non "opposizione" (a ragione o no, non lo so e sinceramente non è un problema campale).

secondo me fa gola a lui oppure al pdl che va in cerca di poltrone assessorili per legittimare la sua posizione di unico partito del centrodewstra... come giustamente ha fatto notare lonero in un passaggio di uno dei suoi interventi epici in consiglio di lunedi pomeriggio.
secondo me lonero è molto criticato eppure credo che a lui non fregherebbe nulla di entrare in giunta, di nuovo e tra l'altro con deleghe inutili come quella al personale, almeno inutili per l'assetto politico cittadino.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Gianvito Fanelli 2009-09-08 23:55
A qualcuno chi?
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI