Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

I CANDIDATI CONVERSANESI ALLA REGIONE

regioneconsiglio

Chiuse definitivamente le liste per le regionali 2010, si scoprono ufficialmente le candidature made in Conversano. Quattro sono i nostri concittadini che concorreranno per un posto nel parlamentino di via Capruzzi.

Vito Bonasora, consigliere uscente,  indosserà la casacca di Sinistra ecologia e Libertà, Saverio Di Palma, il re della ciliegia, correrà nelle liste dell’Udc, Nico Mottola, consigliere comunale del Pdl, aspira all’elezione tramite la Puglia prima di Tutto, e Giovanni Laruccia, marito dell’assessore Conserva, è capolista per l’Udeur.

Se le candidature di Bonasora e di Di Palma erano certe da tempo (rispettivamente con Vendola e con la Poli Bortone), per  Mottola e Laruccia (sostenitori di Palese) si erano mosse solo le solite voci di corridoio, le quali però sembravano essere inconsistenti. Tuttavia, alla chiusura delle liste i rumores vengono confermati. Difficile dire quanti di loro possano realmente aspirare alla elezione, ma sta di fatto che la campagna elettorale sarà molto accesa.

LO SCENARIO POLITICO LOCALE - È difficile dire anche quali ripercussioni queste candidature possano avere direttamente sulla nostra città. La proposta di Mottola e di Laruccia manifesta una disgregazione della maggioranza locale, che non vuole puntare su un unico candidato condiviso. Scelta poco furba per la nostra città e per gli equilibri interni al governo cittadino, tanto più se le diverse linee di pensiero interno sposteranno i loro voti ora si Boccardi, ora su Cassano, ora su Lanzillotta. Non dimentichiamo che è sempre libero il posto da assessore al personale, che, con molta probabilità, verrà consegnato alla corrente che si accaparrerà più voti in queste regionali.  Scossoni violenti, come lo scorso anno dopo le provinciali, sono assicurati.

Commenti 

 
#2 danielepasquale5@gmail.com 2010-03-03 19:55
Se Laruccia é appoggiato da Tuccino Lofano, mi chiedo invece, Mottola quale genere di sostegno possa avere. Verrebbe naturale pensare che, il Sindaco e la restante parte della sua "compatta maggioranza", siano dalla sua ...
Ma Conversano e la sua classe politica, dimostrano ad ogni occasione di essere assolutamente imprevedibili.
Il Centrodestra quindi, si riterrà libero ... proprio in virtù di questa situazione di imbarazzo. Voterà perciò, chi gli pare e in sordina appoggerà ... Di Palma.
Tra i tre, difatti, é l'unico borderline a godere di un sostanzioso pacchetto di voti e, in generale, ad avere qualche possibilità.
Se questo avverrà, in quel di piazza XX Settembre, ci sarà una resa dei conti?
Si, certo e, sarà tanto cruenta quanto quella a cui abbiamo assistito in questi malinconici due anni di stasi amministrativa.
Si concluderà, senza colpo ferire, a fine mandato.
Segnala all'amministratore
 
 
#1 L4c4p4g1r4 2010-03-03 17:47
Come direbbe il buon Denis Verdini (coordinatore naz.le PDL della cricca Balducci-Bertolaso pro terremoti ed eventi disastrosi in genere) bisogna avere le puppe (e pure di una dignitosa misura) per la Puglia prima di tutto. Il povevo Vevnola (che TN ci propone anche nei programmi per casalinghe ai fornelli) c'ha vimesso la candidatuva.

antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2428052&yy=2010&mm=01&dd=28&title=il_deserto_del_tartaro

Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI