Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

MERCATO CERASICOLO: LETTERA DI DENUNCIA

penna
Il 17 maggio le organizzazioni agricole, associazioni di categoria conversanesi (Cia, Coldiretti, Confagricoltura, Copagri, Federagri, Acli-Terra) hanno inviato una lettera di denuncia al sindaco sulla questione del mercato cerasicolo. Nell'attesa di un approfondimento della vicenda che scuote il settore della ciliegia, pubblichiamo la lettera inviata a Palazzo di Città.

______________

Gent.mo Sig. Sindaco

 

Comune di Conversano

 

Avv. Giuseppe LOVASCIO

 

Oggetto: Mercato Cerasicolo 2010 – Provvedimenti.

Gentili Autorità,

come da delibera della Giunta Comunale di Conversano n. 70  del 6/5/2010, citata in oggetto, tra i provvedimenti deliberati per la regolare gestione del mercato cerasicolo è esplicitamente indicato che le operazioni di asta devono essere svolte all’interno dell’area mercatale con l’ausilio e la presenza di due vigili urbani onde garantire la correttezza delle operazioni d’asta e la gestione del traffico per l’accesso e l’uscita dall’area mercatale stessa.

Dobbiamo purtroppo denunciare che nulla di tutto ciò sta avvenendo; infatti le operazioni si svolgono per strada mettendo a rischio l’incolumità delle persone e, inoltre, vi è da denunciare la totale assenza dei vigili urbani.

Vogliate provvedere, pertanto, immediatamente a voler attuare quanto deliberato dalla Giunta Comunale, onde evitare incidenti o addirittura episodi di disordine pubblico.

In attesa di un Vostro riscontro, cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti.

Conversano 17 maggio ’10

Le Associazioni di Categoria

 

 

 

CIA

 

COLDIRETTI

 

CONFAGRICOLTURA

 

COPAGRI

 

FEDERAGRI

 

ACLI-TERRA

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI