Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

CARTELLI STRADALI, UN PERICOLO

queicartelliapassoduomo
La foto che vi mostriamo è stata scattata da un nostro attento lettore, residente nella zona Sant’Andrea, per segnalarci un problema che è sicuramente degno di menzione.

L’incrocio è quello fra viale della Vittoria e via Mucedola, a ridosso di una sezione di Sinistra e Libertà. Guardate i cartelli presenti al centro della foto, specialmente i due di colore marrone. Sono inspiegabilmente piazzati ad altezza d’uomo, in modo che possano (almeno così sembrerebbe) “dare  fastidio” a tutti quei passanti, specialmente i più anziani, che utilizzano il marciapiede per sfuggire alla selva di automobili in transito in quello snodo, punto nevralgico della circolazione cittadina.

Tempo fa una inchiesta del periodico “Carta Canta” mise in evidenza alcuni cartelloni pubblicitari che diventavano barriere architettoniche poiché restringevano gli spazi destinati ai disabili, diminuendo sensibilmente l’intera portata dei marciapiedi. Ci auguriamo che l’amministrazione, nell’erigendo piano del traffico (un tema sicuramente importante di cui parleremo prestissimo), inserisca anche le opportune contromisure per fronteggiare le esigenze dei più sfortunati di noi.

Voi cosa ne pensate?

Commenti 

 
#6 l4n4 2009-07-03 19:36
Avendolo letto, quel regolamento fa acqua da tutte le parti! Ho lavorato 2anni x riuscire a presentare la documentazione così come prevista dal regolamento, ma una volta ritirata l'autorizzazione qualcuno l'aveva già montato. Ma sapete quante conferenze di servizio sono state fatte x quel regolamento e quanti altri pannelli stanno depositati all'Ufficio Tecnico in attesa di essere esaminati! Inoltre vi ricordo che ogni pannello installato dovrebbe riporate il n. dell'autorizzazione e la data di rilascio e che la stessa viene si firmata dal responsabile dell'uff. tecnico ma prima deve avere il parere dei vigili...
Segnala all'amministratore
 
 
#5 L4c4p4g1r4 2009-07-02 16:21
Giusto!
ad esempio inviterei l'ineffabile assessore che ha autorizzato i mai tanto vituperati pannelli in via Mazzini angolo via B. Accolti Gil a rimuoverli di persona (immediatamente e spezzato di gambe)
Segnala all'amministratore
 
 
#4 Arredo Urbano 2009-07-02 15:47
Egregi, a Conversano, da circa tre anni , è stato approvato il Piano di Arredo Urbano. Tale piano, discusso in Consiglio Comunale, in realtà non è stato mai attuato. Oltre alla disastrosa situazione della toponomastica, vi è qualla dei pannelli pubblicitari "paradonali" che sono stati fissati senza il benchè minimo rispetto dei pedoni, dei portatori di handicap, delle mamme che portano a passeggio i figli in carrozzella... ecc.
Insomma è un guazzabuglio di ferri, colori, plex e freccette. Credo che gli attuali amministratori debbano iniziare a verificare tutte le autorizzazioni, per accertarne la regolarità in base la Piano di A.U., dovrebbero far rimuovere tutti i pali abusivi, obbligando chi li ha istallati a ripristinare a proprie spese lo stato dei fatti. Bisognerebbe, inoltre, affidare ad una azienda tutta la risistemazione della toponomastica, anche attraverso un accordo di financial project. Operazione che costerebbe ZERO all'amministrazione ed ai cittadini, che frutterebbe utili all'azienda appaltatrice e che restituirebbe decoro alle nostre strade.
Marcello
Segnala all'amministratore
 
 
#3 L4c4p4g1r4 2009-07-02 15:26
Bastava vedere il Mercedes parcheggiato ieri sera durante la seduta del consiglio comunale sullo scivolo sul marciapiede di fronte alla merceria di p.zza XX settembre (di fronte al palazzo municipale) per comprendere i confini delle competenze, possibilità, intendimenti di questa compagine di governo


Si noti anche il mancato esercizio delle barriere d'ingresso alla ZTL nonostnte i ripetuti annunci, nonché il crescente traffico sul perimetro del Castello, da largo Sturzo alla porta di via Arringo con il comodo nuovo parcheggio antistante l'ennesimo bar con lounge adiacente, irrinunciabile nell'intensa ed affollata estate conversanese

Propongo un circuito cittadino (bella la parabolica, nevvero?): battiamo sul tempo Retromanno e la sua Rometta!
Segnala all'amministratore
 
 
#2 Nico Mottola 2009-07-02 14:24
Ringrazio l'attento lettore di "Conversanoweb" della segnalazione e concordo perfettamente sul disagio e pericolo che potrebbe arrecare alle persone per il mal posizionamento del tabellone stradale posizionato all'incrocio di Via Mucedola.
Rassicuro lo stesso lettore ed invito gli amici internauti che leggono l'ottimo ed innovativo servizio prestato dalla testata giornalistica di Conversanoweb a segnalare i disagi esistenti sul territorio di Conversano, perche' nel limite delle nostre possibilità e per quanto ci compete, ci adopereremo per risolvere i tantissimi problemi eriditati in tanti anni di mal governo cittadino.
Per rimanere al problema segnalato informo che è intendimento di questa compagine di governo cittadino affrontare e risolvere il problema e cogliere l'occasione per una revisione totale di tutta la tabellonistica stradale e sopratutto di quella pubblicitaria. Con viva cordialità. Nico MOTTOLA
Segnala all'amministratore
 
 
#1 Angelo Lorusso 2009-07-02 12:49
Siamo indietro di secoli. La depalificazione sta avvenendo in tute le città del mondo, con vantaggi a tutto campo. Togli pali, e attacchi adesivi particolari alla pareti degli edifici.

Miglioramento dell'impatto architettonico, riduzione enorme delle barriere, costi di installazione irrisori. Quando ci decideremo?
Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI