Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

AZZURRI CONVERSANO FERMATI A BISEGLIE

azzurri conversano

E' stato un pomeriggio da incubo per gli Azzurri Conversano, impegnati in quel del Paladolmen di Bisceglie. Come in ogni thriller che si rispetti, il pomeriggio è iniziato benissimo per gli uomini in maglia biancoblù. Nei primi venti minuti di gioco, i ragazzi di Masi hanno mostrato un ottimo gioco, superiorità e soprattutto una concretezza invidiabile. Per ben quattro volte, infatti, il Conversano ha trovato la via della rete: due volte con Fabrizio Sciannamblo, successivamente con Soares ed in chiusura di tempo con Chiarella. Il Bisceglie è riuscito a segnare solo due volte, inframezzando i vantaggi conversanesi.

Alla sirena dell'intervallo, il match ed i tre punti sembravano già archiviati. Un errore, questo, che nello sport si paga a carissimo prezzo. Forse l'hanno pensato anche i giocatori degli Azzurri, che al rientro in campo non si aspettavano un Olimpiadi furente. I padroni di casa erano a secco di vittorie da troppo tempo, ed hanno riversato in campo tutta la rabbia e la frustrazione di quest'inizio di campionato. I biscegliesi hanno alzato i ritmi, Conversano non è riuscito a chiudere l'incontro e, minuto dopo minuto, l'incubo è diventato realtà.

Finisce 5-4 per l'Olimpiadi. A fine gara un amaro Francesco Masi ha commentato: “Ci hanno punito su ogni errore. Noi dovevamo chiudere la partita e non ci siamo riusciti, mentre loro sono stati bravissimi a giocare su ritmi elevati”. La parola d'ordine, adesso, sarà dimenticare. Dimenticare questo brutto pomeriggio, far sì che resti solo un brutto incidente e ricominciare a lavorare. Questa che sta per iniziare è la settimana che porterà al derby, quello vero, e bisogna arrivarci nelle migliori condizioni.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI