Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

La parola al presidente. Berardi e la Virtus Conversano

berardi alessandro

Abbiamo il piacere di intervistare Alessandro Berardi, presidente della Virtus Conversano, squadra di futsal che milita in serie C2. La squadra è molto "giovane", nasce nel settembre 2011. Ad oggi la situazione di classifica non è delle migliori ma, ci assicura il presidente Berardi, la voglia di mettere tutto sul campo da parte della squadra non manca mai. Lo sottoponiamo dunque ad un' intervista per sapere qualcosa di più riguardo questo progetto e per sapere cosa ne pensa del binomio Conversano-sport.

Cosa spinge un ragazzo di nemmeno 30 anni a voler metter su una squadra di calcio a5?

"Tutto nasce dalla passione per questo sport e dalla voglia mia e dei miei giocatori, con i quali condivido questa passione, di mettersi alla prova senza fini personali ma di gruppo. Ciò che ci spinge ad andare avanti è un forte senso di amicizia tra tutti noi, che anche nei momenti di difficoltà come quelli che stiamo vivendo, vista la posizione in classifica, ci da la forza e la voglia di continuare".

Ha dovuto affrontare delle difficoltà per realizzare questo suo progetto?

"Questo prima anno è andato tutto avanti senza grosse difficoltà. I problemi che abbiamo incontrato sono legati più che altro alle tempistiche degli allenamenti presso il Campo Pineta, visto il gran numero di società che fruisce del campo. Un grosso deficit è stato inoltre il grado di esperienza della squadra, è apparso nettamente inferiore rispetto alle altre compagini del campionato dato il poco tempo da cui questa squadra si allena con gli effettivi al completo".

Una squadra composta tutta da Conversanesi la vostra.

"Si siamo tutti Conversanesi in squadra, gente che ha voglia di riscatto. Il mio credo è dare a tutti la possibilità di dire la propria sul campo. Abbiamo in squadre gente che si è approcciata al futsal da poco, molti sono i giocatori che vengono dal calcio a 11, che sono stati emarginati dalle altre società. Credo fortemente nella loro voglia di rivalsa".

A Conversano c'è una gran tradizione per quanto riguarda il calcio a5, superiore per numero di squadre e anche per risultati al calcio. Come se lo spiega?

"E' stato un successo, a mio parere, improvviso. Negli ultimi anni il futsal ha visto molta gente approcciarsi a questo sport ed il pubblico Conversanese ha risposto alla grande, con molta partecipazione. Un vero peccato, a mio parere, é che ci siano 3 società di calcio a5. Se queste fossero accorpate, dati i lori talenti in campo, potrebbero ambire senza difficoltà alla serie A".

Come giudica il binomio Conversano-sport?

"Il giudizio è altamente positivo. Conversano è rappresentata egregiamente in moltissimi sport. Gli esempi sono tantissimi, non posso non citare la Planet365 di pallamano in serie Elite, la compagine femminile della pallamano che è molto vicina all'approdo in serie A. Abbiamo rappresentative di basket, pallavolo, tennis tavolo, calcio a 11. Per non parlare dell' ambito giovanile, con le scuole calcio, che a Conversano hanno un ottimo seguito. Ringraziamo il presidente Alessandro Berardi per la disponibilità".

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI