Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

La Fruttattiva C5 perde partita e Genco

fruttattiva--squadra-1

Dura poco più di dieci minuti la sfida tra la Fruttattiva C5 e la capolista Lc Five Martina. Giusto il tempo impiegato dai martinesi per ribaltare l’iniziale vantaggio conversanese siglato da Giuseppe Genco e dai direttori di gara per negare un netto rigore per fallo subito da capitan Andrea Rotondo e convalidare la rete del provvisorio 2-1 in favore degli ospiti e viziata da un fallo sullo stesso Genco, costretto subito dopo al trasferimento presso l’ospedale San Giacomo di Monopoli.

Da qui sino al fischio finale della partita, infatti, il Martina approfitta di una Fruttattiva stordita dal grave infortunio del proprio numero 4, ma che nonostante tutto lotta con orgoglio e grinta lasciando il Pineta comunque a testa alta. In avvio mister Matteo Del Re manda in campo Di Vagno, Genco, Domestico, Berardi e capitan Rotondo, e l’approccio alla partita del quintetto conversanese è ottimo.

Dopo trenta secondi, Andrea Rotondo chiama all’uscita l’estremo difensore del Martina, Lopopolo, bravo a neutralizzare il diagonale del numero 2. Il pericolo scuote la capolista che con il passare dei minuti prende campo e chiama Di Vagno agli straordinari su Pereira e Luft. La Fruttattiva sembra alle corde, ma alla seconda occasione i ragazzi di Del Re passano. A siglare la rete del vantaggio è Giuseppe Genco che sugli sviluppi di un calcio di punizione fulmina Lopopolo con un sinistro all’angolino. Trenta secondi dopo il duello si ripete e ad uscirne vincitore è ancora il centrale conversanese il cui delizioso pallonetto a scavalcare il numero 22 ospite si stampa, però, sul palo e strozza sul nascere il boato dei tifosi aiacini.

Siamo a metà del primo tempo e i veri “marziani” sembrano gli aiacini. Qualche minuto più tardi Lopopolo spinge platealmente capitan Rotondo in piena area sull’ottimo rilancio di Di Vagno. A norma di regolamento sarebbe rigore, ma la coppia arbitrale lascia incredibilmente correre tra le proteste degli arancio verdi che, un minuto più tardi prendono atto dello stato confusionale dei direttori di gara vedendosi negare un netto fallo laterale a proprio favore.

E la beffa per Berardi e compagni è dietro l’angolo. Poco dopo, infatti, Pereira apre in due la difesa conversanese e sigla la rete del pareggio per gli ospiti che due minuti più tardi trovano il gol del sorpasso con un gran tiro di Jhefferson. Ma la marcatura nasce da un dubbio contatto tra Genco e un giocatore martinese che prima di servite l’assist vincente al compagno brasiliano trattiene vistosamente il numero 4 aiacino, procurandogli un brutto infortunio alla spalla. Per lui sono così necessarie le cure del medico Vito Ungaro e l’immediato trasferimento presso l’ospedale di Monopoli dove il giocatore sta effettuando tutti gli accertamenti del caso per capire l’entità dell’infortunio. A lui ovviamente vanno gli auguri di pronta guarigione di tutta la Fruttattiva C5.

Per i ragazzi di Del Re è una mazzata pesante per il morale che spiana la strada verso il successo martinese. Prima dell’intervallo una doppietta di Manfroi permette agli ospiti di allungare, mentre nella ripresa Scatigna e Jhefferson chiudono i conti per il definitivo 6-1 in favore della capolista. Nella Fruttattiva bene i giovani Aiuto e Palumbo, ma non è mancato nemmeno l’apporto dei soliti Berardi, Domestico, Rotondo, Lomele e Di Vagno, oltre che di Genco, come sempre immenso, per spirito e carattere, sino al momento dell’infortunio.

Tabellino:

Fruttattiva C5: Di Vagno, Rotondo, Domestico, Genco, Berardi, Del Re, Aiuto, Lomele, Di Chito, Palumbo.

Lc Five Martina: Lopopolo, Jhefferson, Manfroi, Scatigna, De Mita, Martorello, Arellano, Lisi, Pereira, Luft, Solidoro, Gelsomino.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI