Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

Fruttattiva C5, niente impresa a Scanzano

fruttattiva-campo

Il sogno di tentare una rimonta impossibile svanisce definitivamente a Policoro per la Fruttattiva C5. La sconfitta rimediata in casa della Libertas Scanzano, infatti, sancisce la matematica retrocessione degli arancio verdi che anche in terra lucana hanno provato a giocarsi le proprie carte al cospetto di una formazione molto forte ed organizzata.

Un verdetto figlio di una stagione maledetta la formazione conversanese in cui i ragazzi di mister Matteo Del Re hanno sì fallito diverse occasioni per tornare in corsa, ma hanno anche e soprattutto dovuto fare i conti con un destino avverso che, come nella tradizione di questa sciagurata annata, ha portato ancora una volta, la Fruttattiva a scendere in campo per la classica ultima spiaggia con un quintetto improvvisato e praticamente senza cambi a disposizione.

Privi di capitan Andrea Rotondo, squalificato, e di Genco, infortunato, gli aiacini sono giunti a Scanzano ben sapendo che l’impresa era di quelle impossibili, ma con la voglia e l’orgoglio di provarci sino in fondo. Nel primo tempo, così, Giancarlo Berardi e compagni tengono testa alla quarta forza del campionato, creando anche diversi pericoli dalle parti del portiere di casa Prando Taibi.

Le risorse dello Scanzano, tuttavia, sono infinite e mettono Stigliano e Cleber nelle condizioni di realizzare le prime due reti dell’incontro e di portare i lucani sul doppio vantaggio. Reti intervallate da un tiro libero in favore dei conversanesi, ma non sfruttato dagli stessi ospiti per merito del solito Taibi, bravo a respingere la conclusione e salvare il risultato.

Con il morale a terra per i due gol subiti e per il tiro libero sbagliato, la Fruttattiva trova ugualmente la forza di reagire con Del Re che si assume la responsabilità di battere il secondo tiro libero concesso alla sua squadra, superando di giustezza l’estremo difensore lucano. E’ la rete che manda le formazioni al riposo sul parziale di 2-1 in favore dei padroni di casa.

Nella ripresa il film della partita cambia radicalmente. Il vistoso calo fisico accusato dagli ospiti, infatti, spiana la strada del successo allo Scanzano che con Stigliano, due volte, Rispoli e Prando Taibi, chiude i conti e condanna la Fruttattiva al doloroso responso.


Libertas Scanzano - Fruttattiva C5 6-1 (p.t. 2-1)

Libertas Scanzano: Manolio, Santeramo, Di Pinto Patrick, Cleber, Rispoli, Cospito, Santarsiero, Dambros Glauber, Stigliano, Mianulli, Taibi.

Fruttattiva C5: Di Vagno, Lomele, Berardi, Di Chito, Bellantuono, Domestico, Del Re, Acquaviva.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI