Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

PALLAMANO, ASFALTATO L'ANCONA

pallamano-generica
Ancora una sonora (41-26) vittoria per l’ Indeco Conversano nella quinta giornata d’andata valida per il campionato di Serie A Elitè. Tra le mura amiche del Palasangiacomo, infatti, i pugliesi battono in scioltezza il malcapitato Luciana Mosconi Ancona, ottenendo così la quinta vittoria consecutiva e consolidando il primato in classifica.

Per questo incontro, mister Trillini recupera l’indispensabile regista Tarafino e decide di concedere un turno di riposo a Corzo per far spazio al nuovo acquisto, il terzino sinistro serbo Kajganic.

Nel primo tempo, l’Indeco parte in modo blando e fatica a scrollarsi i marchigiani di dosso. L’ Ancona, infatti, nonostante l’ ultimo posto in classifica e il triste record di zero punti in classifica, resta in partita per buona parte della prima frazione, grazie alla straordinaria vena realizzativa del suo cecchino infallibile Lazarevic.

Nei cinque minuti finali del primo tempo, però, complice una prodigiosa serie di parate da parte di  Sampaolo (entrato al posto di uno Tslimparis leggermente sottotono) e l’ottimo impatto sul match del nuovo acquisto Kajganic, l’ Indeco riesce finalmente a prendere il largo e ad andare al riposo sul punteggio di 18-11.

Nel secondo tempo, l’ Indeco parte forte e vede incrementare pian piano il proprio vantaggio. L’ Ancona, dal canto suo, tira i remi in barca, affidandosi al solito Lazarevic, autore di una straordinaria partita, coronata dall’ importante score di 15 reti personali. Nell’ Indeco, invece,  a fare la differenza è, oltre al chiaro superiore livello tecnico,  soprattutto la forza del collettivo.

Trillini, a risultato ormai raggiunto dà spazio alle riserve che confermano ancora una volta la loro affidabilità. Segno tangibile di ciò il fatto che tutti i giocatori convocati sono riusciti ad entrare in campo e nel tabellino dei marcatori, ad eccezione dei portieri naturalmente.

Al suono finale della sirena, il punteggio è di  41-26. Una vittoria netta come da pronostico. L’ Indeco è stata comunque brava a non sottovalutare l’avversario dimostrando grande maturità e concentrazione per tutta la partita. Degno di nota l’ esordio positivo di Kajganic che ha strappato applausi ai tifosi con conclusioni potenti e precise, risultando essere a fine partita il miglior marcatore pugliese con ben 7 reti e dando quindi l’ impressione di poter dare un grande contributo alla causa dei vice campioni d’ Italia.

Archiviata quest’ennesima vittoria, l’ Indeco vola a 15 punti in classifica continuando così la sua marcia solitaria verso il titolo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI