Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

PALLAMANO: INDECO DILAGA E PASSA IL TURNO

pallamano-generica
Tutto come previsto al Palaveneto di Ancona. L’Indeco passeggia sulla Luciana Mosconi e raggiunge le semifinali di Coppa Italia scongiurando il pericolo della terza gara. Troppo netto il divario fisico e tecnico tra le due squadre. Mister Trillini concede spazio alle seconde linee, ma il risultato non cambia.

Nonostante l’evidente inferiorità della squadra marchigiana e la larga vittoria ottenuta nella gara d’andata, i pugliesi hanno il merito di non sottovalutare l’impegno dimostrandosi fin da subito concentrati e determinati. L’ Ancona, dal canto suo, fa quel che può, ma è davvero poca cosa. Una squadra sfiduciata e demotivata, dove anche la migliore individualità, il serbo Lazarevic, fa capire subito di non essere in giornata.

Il match in realtà dura solo dieci minuti, poi l’ Indeco, come spesso accade quest’ anno, prende il largo, e strapazza la molle e fragile difesa dorica. Sugli scudi l’immarcabile Corzo, che a suon di reti dimostra finalmente di aver recuperato dall’infortunio e di essere tornato il fuoriclasse di inizio stagione. La prima frazione si conclude con il risultato di 17-10 a favore dell’ Indeco.

Nella ripresa il Conversano dilaga. Corzo continua il suo show personale. Bene anche Kajganic che si dimostra ancora una volta un autentico cecchino. L’ Ancona prova a reagire ma, a metà secondo tempo, i ragazzi di mister Trillini si portano su un parziale di +14, col punteggio di 28-14. Con il risultato ormai al sicuro, l’ Indeco dà l’impressione di non voler infierire troppo sull’avversario e comincia a concedere qualcosa in difesa. Saltano gli schemi e le motivazioni, le due squadre si trascinano blandamente attendendo soltanto il suono finale della sirena.

Il risultato finale sarà di 39-27 a favore dell’Indeco. Archiviata con successo la parentesi di Coppa Italia, per l’Indeco è ora di rituffarsi sul campionato. Sabato prossimo i pugliesi saranno di scena a Siracusa con l’obiettivo di centrare l’ottava vittoria consecutiva.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI