Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

FINALE SCUDETTO. LOVASCIO SI CONGRATULA.

lovascio-sindaco

 

LA NOTIZIA RASSERENA IL CONFRONTO IN AULA

Lovascio: 'Facciamo il tifo per la finale'

Conversano qualificato per la finale scudetto. I ragazzi della pallamano, questo pomeriggio, hanno battuto con un punteggio di 28 a 31 lo Junior Fasano nella gara 2 delle semifinali play-off serie A d’Elite.

La felice novella è rimbalzata immediatamente tra i muri a Palazzo di Città, mentre era in corso l’assise comunale, salvando in zona cesarini la finale di un acceso e serrato confronto tra maggioranza e opposizione. Il sindaco Giuseppe Lovascio ha colto subito la palla al piede per mitigare i toni e congratularsi con la società conversanese.

“La nostra squadra di pallamano ha appena vinto la seconda semifinale. E' in finale per lo scudetto - si è complimentato festoso il primo cittadino in chiusura del suo intervento, invitando poi  maggioranza e opposizione a fare il tifo in vista della finale. "La nostra città - ha aggiunto - si caratterizza anche per grandi cose. Credo che dobbiamo essere orgogliosi. Dobbiamo partecipare tutti, anche noi consiglieri e assessori, come tifosi, alla finale scudetto della nostra squadra. Dobbiamo fare in modo che maggioranza e opposizione valorizzino anche i lati positivi di questa città.”.

A breve aggiornamenti dai due campi: dal Palazzetto fasanese e, naturalmente, dall'aula consiliare del comune di Conversano.

IL TABELLINO DELL'INCONTRO

JUNIOR FASANO – CONVERSANO 28 - 31 (p.t. 17-19)

Junior Fasano: Ancona D. , Ancona S. , Beharevic 10, Costanzo 6, De Santis L. 4, De Santis P. , Giannoccaro , Juhasz 3, Lapertosa , Lusverti , Martucci , Messina 5, Rubino, Sirsi . All. Dumnic
Conversano: Arcuri , Corzo 3, Gaeta 2, Di Maggio 5, Marrochi 4, Kajganic 6, Minunni, Napoleone , Radovcic 5, Reznicek 5, Sampaolo , Tarafino , Tsilimparis , Vainstein 1.

All. Trillini.
Arbitri: Boscia - Pietraforte

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI